Premi "Invio" per passare al contenuto

In arrivo il prefinanziamento da 25 miliardi. 106 i progetti nel 2021

Il prefinanziamento da 25 miliardi è atteso tra oggi e domani. Tutti i progetti del PNRR che verranno finanziati da questa e dalle altre rate in arrivo dall’UE si possono consultare nelle tabelle contenute all’interno delle schede tecniche che il governo ha inviato a Bruxelles a maggio. Il Sole 24 Ore oggi ha pubblicato le tabelle per il 2021, evidenziando alcuni dei 106 progetti previsti per quest’anno. Tra questi, per le opere già partite si trovano: il Terzo valico (398 milioni nel 2020, 532 milioni nel 2021) e la Brescia-Verona-Padova (rispettivamente 152 e 341) o per le spese per il rafforzamento del territorio e l’efficienza energetica dei comuni (450 e 1.150).

Partiranno invece ex novo la messa in sicurezza e la riqualificazione delle scuole (700 milioni), la realizzazione di palestre scolastiche (60 milioni) e il progetto di inclusione sportiva e sociale (60 milioni), il piano per gli asili nido (650 milioni). Ci sono progetti prioritari per il sistema Paese, come la Cybesecurity (170 milioni) e il rafforzamento dell’ufficio del processo che accompagna la riforma Cartabia sulla giustizia (402,4 milioni). O i molti stanziamenti per il sistema scolastico e per quello sanitario. Ci sono progetti fondamentali per la competitività dell’economia e delle imprese nel momento in cui il Paese riparte: gli investimenti di Transizione 4.0 (1.713,5 milioni), il fondo per la competitività delle imprese turistiche (247 milioni), il rifinanziamento del fondo Simest per l’internazionalizzazione delle Pmi (1,2 miliardi).

In alcuni casi si tratta di fondi aggiuntivi, in altri integrano o sostituiscono risorse nazionali già stanziate ma su cui comunque si scommette, considerando la necessità di rispettare i traguardi temporali fissati.