Premi "Invio" per passare al contenuto

Rafforzato il ruolo del Parlamento nel monitoraggio del PNRR

Le commissioni Affari costituzionali e Ambiente della Camera hanno approvato la proposta di Stefano Ceccanti (Pd): il governo dovrà fornire alle Commissioni parlamentari competenti tutte le informazioni e i documenti utili per monitorare il PNRR, anche «al fine di prevenire, rilevare e correggere eventuali criticità nell’attuazione. Le Camere potranno stipulare convenzioni con il Mef per “leggere” i dati del monitoraggio e collaborare fra loro sulla base di intese fra i presidenti.

Inoltre, come già riportato dall’osservatorio, ANCI e UPI fanno ora parte della cabina di regia UPI quando si affrontano «questioni di interesse locale». Resta sospesa la partecipazione delle parti sociali quando la cabina di regia affronta le riforme collegate al PNRR (emendamento Fornaro).