Premi "Invio" per passare al contenuto

Nuovo accordo ANAC-MITE per il monitoraggio sull’applicazione dei criteri ambientali minimi

ANAC e MITE hanno sottoscritto il 25.11.2021 un accordo, di durata triennale, con cui si impegnano a collaborare, al fine di garantire il rispetto delle norme di cui al Codice dei contratti (d.lgs. n. 50/2016) in materia ambientale. Come evidenziato dal sito Lavori Pubblici, la collaborazione riguarda, in particolare:

  • monitoraggio e vigilanza sull’applicazione dei Criteri Ambientali Minimi: definizione delle informazioni necessarie al monitoraggio delle gare, anche nella fase di aggiudicazione e, eventualmente, nella fase di esecuzione dei contratti pubblici; definizione di criteri per individuare casi specifici da inserire nei piani di vigilanza ANAC per l’analisi di eventuali criticità anche, se del caso, nella fase esecutiva dei contratti;
  • attività regolatoria e di indirizzo: condivisione di atti di indirizzo, linee guida, clausole-tipo per bandi e capitolati e simili atti, necessari per attuare le norme in materia di sostenibilità ambientale degli acquisti pubblici, al fine di fornire ausilio alle stazioni appaltanti, garantendo altresì uniformità di indirizzi;
  • attività di formazione: collaborazione alla realizzazione di iniziative formative