Premi "Invio" per passare al contenuto

Le Ordinanze attuative per 210 milioni del Fondo Complementare destinati ai territori del Sisma 2009-2016

Il Commissario Straordinario alla ricostruzione del Centro Italia, Giovanni Legnini, ha firmato due Ordinanze che affidano ad ANAS la progettazione e la realizzazione di lavori su diversi lotti relativi alla rete stradale statale del cratere e a Rfi la riqualificazione di 11 stazioni ferroviarie, per un totale di 210,5 milioni del Fondo Complementare.

La prima ordinanza assegna alle strade statali che attraversano Abruzzo, Lazio, Toscana e Umbria 177 milioni di euro, 140 dei quali per l’esecuzione dei lavori e 37 per la progettazione di nuovi interventi. Questi ultimi, grazie all’intesa raggiunta con il MIMS saranno finanziati con rilevanti risorse aggiuntive nell’ambito del nuovo contratto di programma con l’ANAS, che è il soggetto attuatore delle opere di ripristino della rete stradale dopo il sisma. La seconda ordinanza riguarda il potenziamento e la riqualificazione delle principali stazioni ferroviarie del cratere sismico, ed affida i relativi lavori, per un importo di 33,5 milioni di euro, a Rfi, che investirà con propri fondi altri 18,3 milioni di euro.

Per maggiori informazioni si rimanda al sito del Commissario straordinario, in particolare alla pagina dove sono/saranno pubblicate tutte le ordinanze attuative degli interventi finanziati dal Fondo Complementare.