Premi "Invio" per passare al contenuto

Le misure del PNRR per i territori insulari

Oggi, 14.12.2021, verrà pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto direttoriale n°390/2021 della ex Direzione Generale per il Clima, l’Energia e l’Aria del MiTE che definisce le modalità e i termini di presentazione di istanza di finanziamento per il “Programma Isole Verdi”. Il Programma ha una dotazione di 200 milioni del PNRR, ai sensi della M2C1 Investimento 3.1 (Isole Verdi).

Il Programma è finalizzato a promuovere il miglioramento e a rafforzare, in termini ambientali ed energetici, i Comuni delle 19 Isole minori non interconnesse, attraverso la realizzazione di progetti integrati di efficientamento energetico e idrico, mobilità sostenibile, gestione del ciclo rifiuti, economia circolare, produzione di energia rinnovabile e diverse applicazioni per gli usi finali. Il Programma è rivolto ai 13 Comuni delle 19 Isole minori non interconnesse (Isola del Giglio, Capraia, Ponza, Ventotene, Isole Tremiti, Ustica e Pantelleria, Leni, Malfa e Santa Marina Salina, Favignana, Lampedusa e Lipari) che dovranno presentareprogetti entro il 13 aprile 2022.

Per i territori insulari era già attivo il Piano Isole Minori (M1C2, Investimento 3.4), diretto a dotare con 60 milioni/EUR 18 isole minori (Capraia, Favignana,Lipari, Stromboli, Alicudi, Panarea,Filicudi, Salina, Lampedusa, Linosa,Pantelleria, Ustica, Ponza, Ventotene,Asinara, Isole Tremiti, Isole Pelagie,isole Sulcitanee) di un backhauling sottomarino in fibra ottica. Il 18 novembre 2021 è stato completato da Infratel il progetto di fattibilità tecnico economica del Piano Isole Minori, approvato con il decreto del MiSE del 22 giugno 2021. È stato lanciato il bando di gara, aperto fino al 22 dicembre 2021.