Premi "Invio" per passare al contenuto

Le risorse del PNRR e del Fondo Complementare assegnate dal MIMS ad ogni Regione italiana

Il Ministero delle Infrastrutture e delle Mobilità Sostenibili (MIMS) ha definito gli atti di ripartizione e di assegnazione delle risorse per oltre 60,1 miliardi del PNRR e del Piano Complementare, un valore pari al 98% del totale di sua competenza (61,4 miliardi). I soggetti attuatori destinatari delle risorse sono: Rete Ferroviaria Italiana (Rfi), responsabile di investimenti pari a 35 miliardi di euro (57,%), le Regioni e gli Enti territoriali, cui sono assegnati 13,4 miliardi di euro (21,9%), i concessionari e società di gestione, cui competono interventi per 7 miliardi (11,4%), le Autorità di Sistema Portuale, responsabili di investimenti per 3 miliardi (4,9%), le imprese e altri soggetti economici (1,6 miliardi, pari al 2,5%), i Provveditorati Opere Pubbliche del Mims (1,4 miliardi, pari al 2,3%). 

Di questi, 25,6 miliardi di euro sono destinati a investimenti in infrastrutture e mobilità sostenibili ‘territorializzati’, ossia risorse assegnate a Regioni ed Enti locali per progetti di propria competenza o assegnate ad altri soggetti attuatori per interventi che ricadono su specifici territori, come il caso dei porti e delle reti ferroviarie regionali. Di seguito i dettagli sulla distribuzione delle risorse per ogni Regione/ Provincia autonoma: