Premi "Invio" per passare al contenuto

Gli emendamenti alla delega sugli appalti pubblici a cui il governo darà l’ok oggi in Senato (Missione 1, Componente 1, Riforma 1.10)

Dovrebbe iniziare oggi in commissione Lavori pubblici del Senato la votazione sui circa 20 emendamenti alla legge delega sugli appalti (M1C1, Riforma 1.10). Il Sole 24 Ore riporta a pagina 13 gli emendamenti a cui il governo darà parere favorevole. Tra questi rientrano: le tutele per le piccole e microimprese vietando l’accorpamento artificioso di lotti, la centralizzazione, qualificazione e riduzione delle stazioni appaltanti, l’introduzione dei criteri ambientali minimi (Cam), l’introduzione di un sistema di revisione prezzi in caso di eventi eccezionali, il divieto di addebitare i costi della digitalizzazione delle procedure alle imprese, i contratti-tipo formulati da Anac per le opere in leasing e per i servizi resi in regime di concessione,il dialogo competitivo per l’affidamento di accordi quadro e il partenariato tecnologico.