Premi "Invio" per passare al contenuto

In arrivo cofinanziamenti PNRR da parte del MISE nei bandi Horizon EU e degli European digital innovation hub (Missione 4, Componente 2, Investimenti 2.2 & 2.3)

Attraverso due decreti MISE, uno già pubblicato sul sito del ministero e uno in corso di pubblicazione, si dà il via al cofinanziamento con i fondi del PNRR di due bandi della Commissione europea.

Il primo decreto, datato 24 marzo 2022 e già pubblicato, attiva i cofinanziamenti per progetti di ricerca e sviluppo nel programma europeo Horizon. In particolare, sono destinati 10 milioni di euro – a valere sui complessivi 200 milioni dell’investimento 2.2 della Missione 4, Componente 2 – al cofinanziamento dei progetti delle imprese italiane selezionati nei bandi emanati nel corso del 2021 da KDT JU – Innovation Actions (IA) e Research Innovation Actions (RIA). Le agevolazioni sono concesse per una percentuale nominale dei costi e delle spese ammissibili delineata all’articolo 6 del decreto 24 marzo 2022.

Il secondo decreto, in corso di pubblicazione e anticipato dal Sole 24 Ore di oggi, attiva 33,6 milioni di euro – a valere sui complessivi 350 milioni dell’investimento 2.3 della Missione 4, Componente 2 – per la riorganizzazione dell’intero settore del tech transfer. In particolare, il cofinanziamento riguarda gli Edih (European digital innovation hub), sportelli unici diffusi sull’intero territorio europeo, per offrire servizi alle imprese, in particolare alle Pmi, per l’accesso a tecnologie innovative e a competenze digitali avanzate. In questo caso, per quanto riguarda le agevolazioni, per ogni progetto valutato positivamente dalla Ue saranno siglate due convenzioni: la prima stipulata tra il polo e la Commissione europea, che finanzierà il 50% delle spese ammissibili, e la seconda con il Mise, che finanzierà il restante 50%.