Premi "Invio" per passare al contenuto

Il Ministero del Lavoro raggiunge due traguardi previsti per il 31 dicembre

Il 10 dicembre, il ministro Orlando ha firmato il Decreto di adozione del Piano Nazionale Nuove Competenze. L’atto si collega direttamente al PNRR e la sua adozione costituisce il raggiungimento di uno dei 51 traguardi previsti per il 2021 e relativo alla M5C1, investimento 1.1.  Tre i programmi guida inseriti nel Piano Nazionale Nuove Competenze: il Programma GOL, dedicato ai disoccupati beneficiari del Programma a favore dei quali è previsto un intervento di aggiornamento o riqualificazione; il Sistema Duale per i giovani tra i 15 e i 25 anni; il Fondo Nuove Competenze rivolto ai lavoratori delle imprese che hanno stipulato intese o accordi collettivi di rimodulazione dell’orario di lavoro, in risposta alle innovazioni di processo, prodotto o di organizzazione degli occupati. Il testo del Decreto è stato trasmesso al MEF per la firma del ministro Daniele Franco. Per maggiori informazioni si rimanda al comunicato stampa del Ministero del Lavoro.

La scorsa settimana il Ministero ha completato anche un altro dei traguardi previsti per fine anno: con il decreto dipartimentale n°450 del 9 dicembre, è stato approvato il Piano Operativo per la presentazione di proposte di adesione agli interventi di cui alla M5C2, investimenti 1.1, 1.2 e 1.3 del PNRR. Il piano doveva essere approvato entro fine anno e riguarda: a) Investimento 1.1 – Sostegno alle persone vulnerabili e prevenzione dell’istituzionalizzazione degli anziani non autosufficienti; b) Investimento 1.2 – Percorsi di autonomia per persone con disabilità; c) Investimento 1.3 Housing temporaneo e stazioni di posta.