Premi "Invio" per passare al contenuto

Il Cdm del 5 ottobre 2021 ha approvato la legge delega per la riforma fiscale

Il Consiglio dei Ministri del 5 ottobre 2021, su proposta del Presidente del Consiglio, Mario Draghi, e del Ministro dell’Economia e delle Finanze, Daniele Franco, ha approvato il disegno di legge delega per la revisione del sistema fiscale, una delle riforme abilitanti del PNRR. Secondo il comunicato stampa pubblicato dal Governo, il disegno di legge:

  • riforma le imposte sui redditi personali, in particolare l’Irpef e le imposte sostitutive;
  • stabilisce l’obiettivo di razionalizzare l’Iva, con riguardo anche ai livelli delle aliquote e alla distribuzione delle basi imponibili tra le aliquote stesse;
  • prevede il superamento in maniera graduale dell’Irap;
  • prevede l’introduzione di modifiche normative e operative dirette ad assicurare l’emersione di immobili e terreni non accatastati;
  • prevede la sostituzione delle addizionali regionali e comunali all’Irpef con delle rispettive sovraimposte;
  • riforma il sistema della riscossione superando l’attuale sistema che vede una separazione tra il titolare della funzione di riscossione (Agenzia delle Entrate) e il soggetto incaricato dello svolgimento dell’attività (Agenzia delle Entrate-Riscossione)
  • prevede la codificazione delle norme tributarie e mira ad avviare un percorso per giungere a un riordino di tutte le norme all’interno di Codici.