Premi "Invio" per passare al contenuto

Entro il 20 Settembre, l’Italia riceverà un prefinanziamento pari al 13% del contributo

Entro due mesi dalla sottoscrizione dell’accordo finanziario, la cui stipula avverrà nei prossimi giorni a seguito della Decisione di Esecuzione del Consiglio europeo, la Commissione UE procederà al pagamento del prefinanziamento, di importo fino al 13% del contributo.

La decisione di esecuzione del Consiglio propone di accordare all’Italia, a titolo di prefinanziamento, il 13% sia del contributo finanziario, sia del prestito, ovvero 8.954.466.787 euro a titolo di sovvenzioni e 15.938.235.352 euro a titolo di prestiti. L’ammontare del prefinanziamento verrà detratto proporzionalmente da ogni esborso successivo (quindi il 13% di ogni rata, sia per la parte sovvenzioni, sia per la parte prestiti).

Solo in futuro si saprà quale sarà il loro uso perché il ministro dell’Economia ha dichiarato al termine dell’Ecofin a Bruxelles che “essi non sono destinati a specifici progetti ma entrano nelle casse del Tesoro che in parallelo sta già prefinanziando”.