Premi "Invio" per passare al contenuto

Cos’è e come funziona il fondo rotativo

Il prefinanziamento da 25 miliardi confluirà nel fondo rotativo creato con il comma 1037 della legge di bilancio 2021 che ha già appostati, per il 2021, 32.766 milioni (nel triennio 2021-23 diventano 117.657 milioni). Il fondo rotativo anticipa con fondi nazionali le risorse necessarie ai progetti per garantire una partenza nei tempi e una costanza di risorse; mano a mano che la Ue pagherà le rate di rimborso, queste rimpiazzeranno i fondi nazionali che saranno destinati ad altri interventi.

Per esempio, il fondo rotativo è servito per fa decollare il Piano di Transizione 4.0 per il quale il PNRR prevede un investimento complessivo di oltre 13,3 miliardi di cui oltre 8,8 miliardi destinati a finanziare il credito d’imposta per l’acquisto di beni strumentali