Premi "Invio" per passare al contenuto

Avviso pubblico MITE di individuazione delle Regioni e le Province autonome interessate ad avviare progetti di investimento che prevedano la riconversione di aree industriali dismesse per la creazione di centri di produzione e distribuzione di idrogeno, prodotto utilizzando unicamente fonti di energia rinnovabili (Missione 2, Componente 2, Investimento 3.1)

Il Ministro della Transizione Ecologica, in data 15 dicembre 2021, ha emanato un Avviso pubblico al fine di dare attuazione all’investimento 3.1 “Produzione in aree industriali dismesse”, previsto nell’ambito della Missione 2 “Rivoluzione verde e transizione ecologica”, Componente 2 “Energia rinnovabile, idrogeno, rete e mobilità sostenibile” del PNRR. L’avviso è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 27 gennaio 2022 e scade 15 giorni dopo la pubblicazione, ossia l’11 febbraio 2022

L’ Avviso pubblico ha la finalità di individuare le Regioni e le Province autonome interessate ad avviare, nei propri territori, una procedura di selezione finalizzata al finanziamento di progetti di investimento che prevedano la riconversione di aree industriali dismesse per la creazione di centri di produzione e distribuzione di idrogeno, prodotto utilizzando unicamente fonti di energia rinnovabili.

Ogni sito, candidato alla selezione da parte delle Regioni/Province autonome per la realizzazione dei progetti di investimento, dovrà possedere contemporaneamente le seguenti caratteristiche, pena l’esclusione della proposta progettuale dalla procedura concorsuale:

  • a. sito collocato su aree già destinate ad attività di tipo industriale;
  • b. sito caratterizzato dalla disponibilità degli estremi catastali, mappe e foto aerea;
  • c. sito nella disponibilità del proponente;
  • d. sito su cui sia possibile realizzare uno o più impianti di generazione di energia elettrica rinnovabile di capacità adeguata al processo di produzione dell’idrogeno;
  • e. sito non contaminato ai sensi del Titolo V, Parte IV del D.lgs. del 3 aprile 2006, n.152 ovvero, qualora contaminato, sito nel quale la realizzazione dei progetti, degli interventi e dei relativi impianti di cui ai punti precedenti, oggetto di finanziamento, siano realizzati senza pregiudicare né interferire con il completamento della bonifica e senza determinare rischi per la salute dei lavoratori e degli altri fruitori dell’area;
  • f. sito già dotato delle seguenti caratteristiche infrastrutturali: i. connessione alla rete elettrica; ii. risorse d’acqua adeguate alla produzione di idrogeno; iii. connessione alla rete gas; iv. accesso alla rete stradale;
  • g. sito contiguo o prossimo ad un’area caratterizzata dalla presenza di industrie e/o altre utenze che possano esprimere una domanda di idrogeno (a titolo esemplificativo: industrie chimiche/petrolchimiche/raffinerie; industrie siderurgiche; industrie dei settori del vetro, cemento, ceramica; ferrovie; strade a lunga percorrenza).

Il sito indicato nella proposta progettuale dovrà avere le sette caratteristiche di cui sopra, dalla lettera a) alla lettera g), alla data di presentazione della domanda di partecipazione alla procedura concorsuale.

La manifestazione di interesse dovrà essere presentata utilizzando il format di cui all’Allegato 1 del suddetto Avviso.