Premi "Invio" per passare al contenuto

Avviso pubblico di presentazione dei programmi di intervento di Servizio Civile Universale per l’anno 2022 (Missione 5, Componente 1, Investimento 2.1 & Missione 1, Componente 1, Investimento 1.7.1)

E’ stato pubblicato il 25 gennaio 2022 l’Avviso di presentazione l’Avviso pubblico di presentazione dei programmi di intervento di Servizio civile universale per l’anno 2022.

L’Avviso viene suddiviso nelle Sezioni “Servizio civile universale – Ordinario”, “Servizio civile universale – Digitale”, di seguito indicato anche Servizio civile digitale o SCD, “Servizio civile universale – Ambientale”, di seguito indicato anche Servizio civile ambientale o SCA.

Gli enti di servizio civile iscritti all’albo di servizio civile universale possono presentare programmi d’intervento specifici e progetti di servizio civile universale afferenti alle seguenti sezioni fino al termine indicato per ciascuna di esse:

  • Sezione Servizio civile universale, di carattere ordinario: ore 14.00 del giorno 29 aprile 2022; la sezione è finanziata con le risorse del Fondo nazionale per il servizio civile e con quelle appositamente stanziate dal PNRR. Ciascun programma di intervento di servizio civile universale – ordinario può realizzarsi esclusivamente in Italia o esclusivamente all’estero.
  • Sezione SCD – Servizio civile digitaleore 14.00 del giorno 10 marzo 2022; i programmi di intervento previsti per circa 2.400 operatori volontari sono finalizzati all’attuazione del Programma quadro del “Servizio Civile Digitale”, al cui finanziamento sono destinate le risorse appositamente stanziate dal PNRR.
  • Sezione SCA – Servizio civile ambientale, di carattere sperimentale: ore 14.00 del giorno 29 aprile 2022; i programmi di intervento previsti per circa 1.200 operatori volontari sono finalizzati all’attuazione del Programma quadro di sperimentazione del “Servizio Civile Ambientale”, al cui finanziamento sono destinate le risorse relative all’anno 2021.

I suddetti enti possono presentare al Dipartimento per le politiche giovanili e il servizio civile universale programmi d’intervento secondo le modalità previste dalla Circolare del Capo del Dipartimento per le politiche giovanili e il servizio civile universale del 25 gennaio 2022 recante “Disposizioni per la redazione e la presentazione dei programmi di intervento di servizio civile universale – Criteri e modalità di valutazione”

L’ente titolare dell’iscrizione all’albo di servizio civile universale che intende presentare uno o più programmi di intervento deve accedere al sistema informatico Helios con lo SPID dell’ente e seguire la procedura di inserimento delle informazioni necessarie sullo stesso sistema secondo le specifiche indicazioni del Manuale d’uso Helios.

La valutazione dei programmi di intervento e dei progetti di servizio civile universale è effettuata da apposite commissioni. Al termine dei procedimenti di valutazione, in base ai punteggi complessivi ottenuti dai singoli programmi, vengono redatte le graduatorie provvisorie che saranno pubblicate sul sito istituzionale del Dipartimento.