Premi "Invio" per passare al contenuto

I soggetti attuatori degli interventi sulla Cultura del PNRR (Missione 1 Componente 3)

A LuBeC 2021 – l‘incontro internazionale dedicato allo sviluppo e alla conoscenza dell’innovazione della filiera culturale, organizzato a Lucca da Promo PA Fondazione il 7 e l’8 ottobre 2021 – sono stati numerosi gli incontri e i seminari sull’attuazione della componente culturale del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

Per essere pronto all’attuazione del Piano, il Ministero della Cultura (MiC) ha provveduto ad un riorganizzazione interna, in linea con l’articolo 29 del Dl 77/2021 (Governance del PNRR e semplificazioni). L’articolo ha dato infatti alle Amministrazioni centrali, titolari delle Missioni/Componenti o dei singoli investimento del Piano la facoltà di individuare una unità di missione di livello dirigenziale, delegata a comunicare sia con la Cabina di Regia della Presidenza di Consiglio, sia con l’Unità Centrale di governance del Piano presso il MEF.

Il MiC, ha scelto l’istituzione di una nuova unità, inserita nel decreto di riorganizzazione del Ministero del giugno 2021, che ha creato una nuova Soprintendenza speciale per il PNRR. Oltre a svolgere il ruolo di interfaccia per il MiC presso i due enti centrali di governance del PNRR, la struttura sarà chiamata a svolgere le funzioni di tutela dei beni culturali e paesaggistici interessati dagli interventi del Recovery plan sottoposti a Valutazione di Impatto Ambientale in sede statale o che rientrino nel territorio di almeno due uffici periferici del Ministero. Il Dpcm che l’ha istituita, inoltre, configura la nuova Soprintendenza come Direzione generale e la affida ad interim al Direttore generale Archeologia, Belle Arti e Paesaggio (ABAP) del MiC. Inoltre è previsto, “in caso di necessità” il potere di avocazione e sostituzione nei confronti delle Soprintendenze ABAP. La struttura è dotata infine di una Segreteria tecnica, al cui interno opera non solo personale di ruolo ma anche un nucleo di esperti, reclutabile all’esterno tramite forme di collaborazione professionale.

I soggetti attuatori a livello ministeriale degli investimenti culturali previsti dal PNRR sono: