Premi "Invio" per passare al contenuto

Le Semplificazioni approdano alla Camera

Entra nel vivo la discussione del Decreto semplificazioni (DECRETO-LEGGE 31 maggio 2021, n. 77) alla Camera. Il ministro Brunetta ieri ha dichiarato che verrà istituita una cabina di regia per affrontare la discussione parlamentare. Gli emendamenti più significativi in discussione sono:

  1. L’estensione del 110% al settore del turismo e alle attività alberghiere, alle imprese, alle attività professionali, alle cooperative, al terzo settore. Questo emendamento è supportato da tutte le forze politiche.
  2. Procedure ambientali: una forte resistenza da parte di M5s all’accelerazione della valutazione di impatto ambientale (VIA). Nel PNRR il governo proponeva di creare una commissione apposita per lo svolgimento accelerato delle valutazioni.
  3. Appalti: Il Pd punta a ridimensionare drasticamente l’appalto integrato di progettazione e lavori affidato sulla base del progetto di fattibilità tecnico ed economico.
  4. Monitoraggio: espressamente richiesta la partecipazione di Regioni e comuni (attraverso il presidente della Conferenza delle Regioni e il presidente dell’Anci) alla cabina di regia, composta oggi solo da membri del governo. È auspicata anche una più adeguata informazione da parte del Presidente del Consiglio al Parlamento sullo stato di attuazione del Piano. Numerose le proposte di inserire un obbligo di informazione con la presentazione di relazioni semestrali al Parlamento. In ultimo, la richiesta di creare di un Tavolo permanente per il partenariato economico, sociale e territoriale.