Premi "Invio" per passare al contenuto

Il monitoraggio del PNRR sarà molto tecnico e poco civico

Dopo non aver incluso il monitoraggio civico nel Dl77, il governo prova a rimediare con alcune misure che rafforzano il monitoraggio tecnico: oltre al sito web che dovrà essere creato attraverso la collaborazione di Governo, MEF e Funzione pubblica per monitorare tutti i progetti, è stata estesa al PNRR l’attività di controllo e divulgazione dei dati svolta dall’ufficio per il programma di governo sui decreti attuativi, attraverso la modifica l’articolo 25 del decreto sull’ordinamento della presidenza proprio per inserire il Recovery Plan fra gli oggetti del controllo dell’ufficio. Più fitta anche la rete di comunicazioni tra Governo e Parlamento. Inoltre, La Corte dei conti relazionerà ogni sei mesi, e non ogni anno come da previsione, sullo stato dell’arte.