Premi "Invio" per passare al contenuto

Disponibile a settembre il modello unico per la banda ultra-larga

Come per il Superbonus, ci sarà un «modulo unico» di comunicazione per i lavo risvolti dagli operatori della banda ultra-larga sul territorio. Nel caso della banda ultra-larga «modulo unico» significa che varrà per tutti i comuni italiani: un passo avanti decisivo perché oggi in questo settore vige una estrema varietà di disposizioni regionali e soprattutto di regolamenti, procedure e modulistiche comunali. Il modulo unico per tutti i comuni riguarderà anzitutto i lavori della banda ultra-larga mobile (probabilmente saranno tre o quattro moduli unici a seconda della tipologia di lavori programmati), per cui il lavoro di messa a punto è di fatto completato. In uno step immediatamente successivo arriverà anche il modulo unico per i lavori relativi alla posa della fibra ottica, il tutto completato per settembre. La semplificazione indotta dalla legge 108 di conversione del Dl77 ha portato alcune facilitazioni che viaggiano insieme al modulo unico, come la necessità della comunicazione di avvio dei lavori quindici giorni prima (oppure otto se lo scavo è inferiore a duecento metri) per gran parte dei lavori.