Premi "Invio" per passare al contenuto

Ance: “Il settore delle costruzioni manca della manodopera necessaria per il PNRR”

Secondo una recente relazione del servizio studi dell’Ance, il settore delle costruzioni non trova manodopera per far fronte ai lavori programmati nel PNRR. Per il 2022 un fabbisogno occupazionale aggiuntivo diretto nel settore di circa 170 mila unità cui si sommano 95 mila unità nei settori collegati, per un totale di 265 mila posti di lavoro. Non si trovano il 52% degli addetti alle finiture e il 60% dei giovani operai specializzati richiesti. L’Ance chiederà al governo un pacchetto di misure che favoriscano le assunzioni e la formazione di giovani per il lavoro. Per il Presidente Buia la carenza di manodopera, sommata alle grandi difficoltà prodotte dal rincaro delle materie prime e dalla carenza di alcuni prodotti intermedi (i ponteggi, per esempio) rischiano di trasformare la grande opportunità di crescita in un collasso.